Tag

consapevolezza
I grandi Maestri ci hanno sempre detto che in noi è presente qualcosa che trascende la nostra umanità, un “quid” misterioso ma reale e potente, una scintilla divina che fa sentire la sua presenza con l’aspirazione a salire, a progredire, a conoscere l’Assoluto, ad autorealizzarsi nella sua pienezza. È vero che l’uomo ha in sé molti ostacoli...
C’è stato un momento della mia vita in cui nella mia mente si sono presentate le domande: “Chi sono? Perché sono qui? Qual è il mio compito? Cosa devo realizzare in questa vita?” Domande alle quali volevo dare risposte, poiché perplessa e stupita di fronte ad alcuni avvenimenti che mi avevano portato a pormi queste domande. Nel...
È possibile che esistono metodi che riescono ad appagare il desiderio di comprendere qualsiasi sintomo e che risolvono tutti i problemi? Lo studio del Raja Yoga ci fornisce molte risposte in merito alla comprensione del sintomo e la sua causa, ma pensare di realizzarlo velocemente sarebbe un’illusione. In realtà occorre molta pratica e dedizione. La maggior parte...
Bagno di bosco Per il Buddhismo la natura è impermanente ed evanescente, non è sostanziale né oggettiva. Il Buddhismo, infatti, concepisce il divenire come illusorietà. Il mondo quale noi lo vediamo altro non è che un miraggio, illusione (maya) o inganno della coscienza (chitta maya). Persino nascere o morire sono illusioni. Il Buddhismo propone all’uomo...
In occidente, partendo da pensatori come Henry Corbin, James Hillman, C.G. Jung, ha preso avvio la filosofia e la psicologia immaginale che oggi rappresenta un ponte tra Oriente e Occidente, suggerendo nei giusti modi a chi ha una tradizione occidentale la visione dell’impermanenza e dell’illusorietà del divenire. Per Henry Corbin viviamo in un mundus imaginalis o mundus archetypus, dove ogni...
Lo yoga è una disciplina olistica, cioè un percorso di crescita dell’essere umano visto come entità inscindibile (almeno nel corso della sua vita fisica) di mente, corpo e spirito. La parola yoga deriva dal termine sanscrito , che significa “unificazione”. Il significato della parola yoga viene dichiarato da Pantajali nel secondo aforisma del più importante...
Io mi inchino a te Il suo significato è tanto semplice in appaerenza quanto profondo. Namastè è una parola sanscrita composta da nama che significa “inchino/inchinarsi”, as che significa “io” e te che significa “tu”. Io mi inchino a te. Di solito si pronuncia all’inizio e/o alla fine della lezione. E’ un saluto che si fa a mani giunte con un movimento...
Drishti ovvero lo sguardo nella pratica dello yoga Quando pratichiamo yoga la nostra attenzione è spesso assorbita dall’asana. Se l’asana è particolarmente impegnativa la nostra mente è concentrata sullo sforzo, sui muscoli che tremano, su dove mettere mani e piedi, su quando l’insegnante ci “darà il permesso” di uscire da quella posizione. Quando invece pratichiamo...
Ogni cosa segue un ritmo, il nostro Cosmo è impregnato di ritmo. La rotazione della terra su se stessa e il suo volo orbitale attorno al sole regalano l’alternanza del giorno e della notte, cosi come quella delle stagioni. Questi ritmi non sono stabiliti a caso; derivano dalla intima struttura della materia e dell’universo. Il...
La meditazione è una tecnica che risale a migliaia di anni. Esiste la meditazione Trascendentale, la meditazione Mindfulness, la meditazione Zen, la meditazione Cristiana, la meditazione Cabalistica e la meditazione di visione penetrativa, giusto per citarne alcune. Poi ci sono molte pratiche, come lo Yoga fisico, il Tai chi, persino l’ipnosi e altre, che sembrano...
1 2