Cos’è la Meditazione

Yoga Meditazione e Benessere > Blog > Cos’è la Meditazione
cose la meditazione

La meditazione è una tecnica che risale a migliaia di anni. Esiste la meditazione Trascendentale, la meditazione Mindfulness, la meditazione Zen, la meditazione Cristiana, la meditazione Cabalistica e la meditazione di visione penetrativa, giusto per citarne alcune. Poi ci sono molte pratiche, come lo Yoga fisico, il Tai chi, persino l’ipnosi e altre, che sembrano avere qualcosa a che fare con la meditazione, ma non è sempre chiaro cosa.

La meditazione è “una pratica che autoregola il corpo e la mente, e che quindi va a interessare gli eventi mentali attraverso un’attenzione specifica”. In altre parole possiamo anche dire che “la meditazione è un modo di focalizzare la propria attenzione che coinvolge sia la mente sia il corpo”.

Quanto appena detto spiega come la meditazione è un processo attivo, correggendo l’errata, ma diffusa convinzione secondo la quale la meditazione sarebbe in qualche modo passiva: il ruolo centrale dell’attenzione contraddice il luogo comune secondo il quale la meditazione sarebbe un tentativo di interrompere o bloccare i pensieri. Quando si inizia a meditare, sono molti i pensieri che iniziano a fare irruzione, il segreto consiste nel lasciarli fluire accanto a voi, senza farvi “bloccare” da un pensiero in particolare. In questo modo, la meditazione è un esercizio per la mente che ci permette di osservare con più chiarezza i nostri schemi mentali.

A volte le persone temono che la meditazione, con la sua enfasi sul concetto “accettazione”, li renda passivi o deboli, oppure che li faccia diventare come degli zerbini, ma in realtà questa è un’interpretazione fondamentalmente sbagliata. Con la pratica, infatti, impariamo a vedere la nostra situazione con più chiarezza e sappiamo come e quando agire.

Sono una donna piena d’interessi e con tanta voglia di vivere e stare bene. L’interesse per lo yoga mi accompagnato dall’adolescenza e dal desiderio di conoscere e comprendere la guarigione nella filosofia dello yoga. Nel 1990 mi sono avvicinata all’Hatha Yoga, e successivamente, quando rimasi in attesa di mio figlio praticai lo yoga in gravidanza, una esperienza meravigliosa che consiglio tantissimo perché ti permette di vivere a pieno e con serenità questi mesi meravigliosi. Successivamente sentì il bisogno di approfondire di più la consapevolezza di me e cosa potevo fare per coltivare la pace e l’armonia, così iniziai a intraprendere gli studi del Raja Yoga. Più mi immergevo nello studio e nella pratica del Raja yoga e più comprendevo i meccanismi del mio agire nella vita. Molte cose sono cambiate, in me ecco perché ho deciso di trasmettere questi insegnamenti, per dare la possibilità ad altre persone di trovare la serenità e la gioia.

Related Posts