Odaka Yoga®

da Loredana Colitti
Visite: 1538

Odaka Yoga è uno stile che trova ispirazione nel moto dell'oceano e delle sue onde.

Questo stile, si esprime attraverso le sue sequenze di pose yoga che attraverso il fluire dell'energia interiore, mutuato dalle arti marziali, rende la transizione importante tanto quanto la posa. Una fusione che mira a sciogliere tensioni e contrazioni fisiche, mentali ed emozionali e al contempo conferisce una mente quieta e un'azione immediata. Una volta che iniziamo a trasformare le costrizioni e gli abituali 'pattern', modelli abituali di movimento e di pensiero si dissolvono, lasciando spazio a nuovo equilibrio e forza interiore. La forza può essere definita come l'abilità di agire, mentre l'equilibrio come una capacità di adattarsi alle circostanze e questo è il prezioso dono che Odaka Yoga® ha mutuato dalle arti marziali. Divenire un guerriero yoga significa divenire adattabili, imperturbabili, flessibili e pienamente integrati: una piena entità fluida, trasformativa di corpo-mente.

Riscopriamo il nostro guerriero interiore per ritrovarci in un corpo yogico e in una mente guerriera, centrati in uno stato di attenzione ma mai in uno stato di concentrazione derivante dallo sforzo! Quando ci muoviamo partendo dal tessuto connettivo, sintonizzandoci sul muovere una vertebra alla volta, ai muscoli viene chiesto un movimento nuovo e diverso che li rafforza e rinnova creando così un nuovo movimento nella mente. Se il tessuto connettivo è contratto, i muscoli non sono più liberi di muoversi ad ampio raggio. Il corpo intero si contrae e si irrigidisce così come i nostri pensieri. Come esseri umani, la nostra vita origina nel liquido "My origin is in the water, in the ocean" come e scritto nel Rig Veda10.125. L'interazione con i fluidi corporei che avviene in ogni posa, crea apertura al dialogo con le nostre paure profonde e la possibilità di superarle. Rendendo la transizione importante quanto le pose, la postura diviene il risultato di una coerenza propriocettiva. I propriocettori, trovandosi nei fluidi articolari, partecipano attivamente all'organizzazione dell'allineamentoosseo. Il fluire della pratica di Odaka Yoga®, come l'acqua nelle sue molteplici forme, ci dà la percezione di come essere nel "Flow", uno stato dell'Essere in cui ci si allinea con il nostro Sé più vero, le nostre intenzioni e la natura che ci circonda. L'acqua attinge forza attraverso il suo scorrere ininterrotto. L'acqua che scorre non ristagna mai. Nel suo incedere, l'acqua si adatta a ogni recipiente. La sua è una "forza liquida".

 

Shinrin-Yoku

Per il Buddhismo la natura è impermanente ed evanescente, non è sostanziale né oggettiva.

Drishti

Drishti ovvero lo sguardo nella pratica dello yoga. Quando pratichiamo yoga la nostra attenzione è spesso assorbita dall'asana.

Sankalpa

Dietro a ogni nostra azione c'è sempre una intenzione che la guida. Può essere una buona intenzione o una cattiva intenzione, ma c'è.

Namastè

Il suo significato è tanto semplice in appaerenza quanto profondo.

Namastè è una parola sanscrita composta da nama che significa "inchino/inchinarsi", as che significa "io" e te che significa "tu". Io mi inchino a te.

IL Significato Simbolico di "OM"

Nella tradizione dello yoga OM è il mantra più sacro e rappresentativo. E’ il suono primordiale che ha dato origine alla creazione.

Che Cos'è lo Yoga?

Lo yoga è una disciplina olistica, cioè un percorso di crescita dell’essere umano visto come entità inscindibile (almeno nel corso della sua vita fisica) di mente, corpo e spirito.

La lunghezza del respiro e il ritmo

Ogni cosa segue un ritmo, il nostro Cosmo è impregnato di ritmo.