Riflessologia Plantare Ayurvedica

Categoria principale: Blog
Visite: 25

Il massaggio ayurvedico si avvale anche della “riflessologia plantare”. Secondo questa tecnica, ogni punto della pianta del piede è collegato, tramite una terminazione nervosa, agli organi del corpo umano. Maneggiando in modo adeguato i punti esatti, di riflesso, si ottiene un massaggio della zona corrispondente del corpo, permettendo l’intervento anche su aree non raggiungibili manualmente, come per esempio gli organi interni.

Le più importanti proprietà di questa antichissima arte di massaggio sono l'attivazione della circolazione sanguigna e linfatica, con un più facile nutrimento di tutti i tessuti; azione benefica sulla colonna vertebrale; effetti tonici sui muscoli; conseguenze positive sullo stato psicologico della persona;
riequilibrio dei livelli ormonali; miglioramento dell’interscambio dei fluidi corporei con una più semplice eliminazione delle tossine; concreta azione sul sistema nervoso (è in grado di calmare o stimolare i nervi attraverso l’uso di tecniche diverse, è ottimo, quindi, per tutti i disturbi legati a tensione, ansia e nervosismo); azioni positive su insonnia, emicrania, stanchezza e digestione;
effetti benefici per le donne in gravidanza (aiuta per il mal di schiena e per la circolazione).
Morgana Colombo