Yoga&SaluteNelle lezioni di Yoga & Salute vengono presi in considerazione i disturbi più comuni legati ad esempio: respiratori, cardio circolatorio, digerente, genito-urinario, osteo-muscolare, sistema nervoso, disturbi della vista ecc. Sono stati scelti, a parità di efficacia, gli esercizi più facili da eseguire per renderli alla portata di tutti. Per ogni disturbo è impostato un programma terapeutico in cui si svolgeranno le posizioni, di queste, alcune agiranno direttamente sugli organi interessati, altre sono state scelte per i loro vantaggi generici e per i loro effetti sinergici.

Le tecniche proposte sono principalmente tratte dall'Hatha Yoga. Le posizioni Yoga (asana) e i controlli respiratori (pranayama) mirano a riequilibrare il negativo e il positivo del nostro equilibrio, creando una perfetta sintonia fra corpo e mente.

 


 Articoli Sullo Yoga

Drishti

da Loredana Colitti
Visite: 110

Drishti ovvero lo sguardo nella pratica dello yoga. Quando pratichiamo yoga la nostra attenzione è spesso assorbita dall'asana. Se l'asana è particolarmente impegnativa la nostra mente è concentrata sullo sforzo, sui muscoli che tremano, su dove mettere mani e piedi, su quando l'insegnante ci "darà il permesso" di uscire da quella posizione. Quando invece pratichiamo un asana per noi accessibile spesso ci capita di pensare ad altro: "Ho spento la luce uscendo di casa?", "Cavoli! Non ho risposto alla mai!!" o ancora "Quando esco da yoga passo dal super a fare la spesa...". Nel migliore dei casi il nostro sguardo comincia a vagare passando dall'insegnante ai compagni di pratica.

Altro

IL Significato Simbolico di "OM"

da Loredana Colitti
Visite: 197

Nella tradizione dello yoga OM è il mantra più sacro e rappresentativo. E’ il suono primordiale che ha dato origine alla creazione. Racchiude in sé i tre aspetti divini: la creazione (Brahman), la conservazione (Vishnu) e la tra-formazione (Shiva).

OM deriva dal mantra induista AUM: che rappresenta la sintesi e l'essenza di ogni mantra e proprio per questo AUM viene recitato in apertura di altri mantra.

Altro

Sankalpa

da Loredana Colitti
Visite: 105

Dietro a ogni nostra azione c'è sempre una intenzione che la guida. Può essere una buona intenzione o una cattiva intenzione, ma c'è. Anche nella pratica yoga esiste una intenzione che la muove. Si chiama sankalpa e in genere si esprime prima di iniziare a praticare. Non è una pratica molto diffusa, ma esplicitare a se stessi il proprio sankalpa cambia la qualità della nostra pratica. Le dà un nuovo valore, una sfumatura diversa. Affrontare la stessa posizione cambiando sankalpa dona a quell'asana una nuova prospettiva alla quale, magari, non abbiamo mai guardato.

Altro

Che Cos'è lo Yoga?

da Loredana Colitti
Visite: 255

Lo yoga è una disciplina olistica, cioè un percorso di crescita dell’essere umano visto come entità inscindibile (almeno nel corso della sua vita fisica) di mente, corpo e spirito.

La parola yoga deriva dal termine sanscrito yug, che significa “giogo”, “unificazione”. Il significato della parola yoga viene dichiarato da Pantajali nel secondo aforisma del più importante e celebre, nonché primo, dei testi dedicati allo yoga. Gli Yoga Sutra: Yoga chitta vritti niroddah, cioè lo yoga acquieta i vortici della mente. E prosegue: così l’essere umano riconosce il vero sé.

Altro

Namastè

da Loredana Colitti
Visite: 160

Il suo significato è tanto semplice in appaerenza quanto profondo. Namastè è una parola sanscrita composta da nama che significa "inchino/inchinarsi", as che significa "io" e te che significa "tu". Io mi inchino a te.

Di solito si pronuncia all'inizio e/o alla fine della lezione. E' un saluto che si fa a mani giunte con un movimento a partire dal terzo occhio, appena sopra le sopracciglia, a scendere all'altezza del chakra del cuore.

Altro