Ne Jang - Yoga Tibetano della Guarigione

Lo Yoga Tibetano, conosciuto come tsa rlung trulkhor è diviso in due parti:

  • - La pratica preliminare
  • - La pratica effettiva.

La parte preliminare è chiamata lus jong, esercizio del corpo. Questa bilancia soprattutto le energie interne, apre i canali, e rilassa la mente. Una divisione del lus jong è chiamata NeJang, il cui significato è "purificare le sorgenti energetiche del corpo". Soprattutto questa pratica è usata nella guarigione, per riequilibrare l’energia interna.

Il nejang mira a riequilibrare e sbloccare i blocchi energetici, causati da vari motivi, siano essi psicologici, fisici o di dieta: secondo la medicina tibetana, il corpo è attraversato da migliaia di canali dove scorre l'energia vitale, per l'esattezza 72.000 canali, di questi ve ne sono 24.000 solari ed altrettanti lunari e altri 24.000 neutri.

Spesso i nostri canali si “annodano” ma questi nodi possono essere sciolti dagli esercizi: meno nodi ci sono meno blocchi o problemi emotivi ci saranno nella persona.

Il Ne Jang è uno yoga dolce adatto a tutti, anche alle persone anziane, si basano su movimenti elementari, che coinvolgono i muscoli del viso o gli arti superiori, in sincronia con il respiro, sfruttando i canali che attraverso un movimento esterno arrivano ad agire su un organo interno.

La medicina tibetana non è solo curativa ma anche preventiva, infatti gli esercizi, una volta appresi, andrebbero ripetuti con costanza. Il benessere nella tradizione tibetana si fonda su quattro elementi: dieta, stile di vita, cure mediche e pratica esterna (dove trova spazio il Nejang).

Questi esercizi di yoga utilizzati nella Medicina Tradizionale Tibetana sono stati praticati da secoli per promuovere la guarigione, purificare il corpo, e per riportare in uno stato di equilibrio le energie interne.

I corsi hanno la durata di un'ora monosettimanale per info contattaci