Eclissi Lunare del 27 Luglio 2018

Visite: 381

L'eclissi lunare del 27 luglio 2018 e la più lunga del secolo. In Italia inizierà alle 21:00 e terminerà alle 23.13 con il picco massimo alle 22:22. Il cielo ci regalerà uno spettacolo mozzafiato. In questa occasione la Terra scivolerà tra il Sole e la Luna e l'atmosfera del nostro pianeta regalerà al satellite il colore rossastro che contraddistingue questa eclissi. Per questo motivo viene chiamata anche Blood Moon, luna di sangue.

A livello energetico si entra nella grande danza del maschile e del femminile. Premesso che "maschile" e "femminile" sono polarità insite in ognuno di noi, tutto questo va visto come qualcosa che accade e accadrà sia dentro che fuori di noi.

Dal 3 al 7 Luglio si è aperto il Portale di Sirio. Ciò ha permesso che gli influssi di questa stella fossero più vicini alla Terra creando un canale di connessione cosmica molto potente con questo astro caro agli Egizi e ai popoli antichi. Questo rappresenta un momento di elevazione spirituale molto intenso.


Il giorno 7 Luglio è avvenuto l’ingresso dell'energia del mese: siamo passati dalle vette del cuore alle profondità dell’intestino tenue. Fanno entrambi parte della stessa loggia energetica, ma il passaggio dall'una all'altra è stato come essere su una curva parabolica che ha raggiunto il punto massimo di salita per poi sprofondare nel suo punto minimo di discesa. Il passaggio si sarà sentito senz'altro e in minima parte si sente ancora adesso.

Per tutto il mese di Luglio quest’energia legata al secondo chakra e al nostro bambino interiore sarà molto pregnante. Molti irrisolti in relazione a questi temi verranno a galla in maniera potente così come problematiche infiammatorie legate all'intestino tenue ed in particolare al duodeno, soprattutto all'approssimarsi dell’eclissi di luna di Venerdì 27. Cominciate già adesso ad andare a "Scuola di Silenzio" imparando ad osservarvi e modularvi cercando di non creare azioni che diano ampio sfogo a conflitti perché le conseguenze potrebbero essere traumatiche. Impariamo a far fluire la nostra energia giorno per giorno invece di farla esplodere in concomitanza di movimenti cosmici di questa portata.

Leave your comments

Comments

  • No comments found