L'energia del Toro 21 Aprile - 20 Maggio

Visite: 180

Il Toro è strettamente collegato col sesso, sia nel suo aspetto inferiore che in quello superiore. Questa è la ragione per cui, in alcuni testi, viene chiamato il “segno della generazione”, sia terreno che celeste. Il potere del segno del Toro è quello dell’attrazione o del congiungimento. Esso esercita un impulso continuo e regolare ed attrae sia in senso simbolico che astronomico. Abbiamo visto che in questo segno si trovano le Pleiadi, fra cui Alcione, chiamato il sole centrale del nostro universo; attorno ad esso ruota il nostro sole con i suoi pianeti. Le Pleiadi sono il simbolo dell’anima attorno a cui gira la ruota della vita.

Il Toro rappresenta la forma e l’impulso di attrazione della materia; le Pleiadi rappresentano l’anima e il vasto ciclo ricorrente dell’esperienza; e fra le sette Pleiadi, vi è la Pleiade Perduta (perché solo sei sono visibili), simbolo dell’oscuramento dello spirito mentre l’anima, spinta dal desiderio, prende un corpo. Così si sviluppa l’idea del rapporto fra Sé e non sé, al fine di produrre la suprema rivelazione dello spirito ed è così che emerge l’idea della grande illusione.

Le tre costellazioni connesse con questo segno sono Orione, Eridano e Auriga.

  1. L’antico nome di Orione era “i Tre Re”, per le tre bellissime stelle che si trovano nella Cintura di Orione. I Tre Re rappresentano i tre divini aspetti della Volontà, dell’Amore e dell’Intelligenza e Orione quindi simboleggia lo spirito. Il nome Orione significa letteralmente “l’esplosione della luce”.
  2. La seconda costellazione connessa a questo segno è un immenso fiume di stelle che zampilla dai piedi di Orione. È chiamato Eridano, o il “Fiume del Giudice”. È un simbolo del fiume della vita che porta le anime in incarnazione, ove imparano il significato delle parole “come un uomo semina, così raccoglierà” e dove intraprendono il lavoro per elaborare la propria salvezza.
  3. La terza costellazione, Auriga, è il cocchiere che conduce verso nuove terre, simboleggiando così l’anima.

Natura delle Prove

La chiara lezione da apprendere in questo segno è di raggiungere la giusta comprensione della Legge d’Attrazione nonché il corretto uso e controllo della materia.

L’aspirante, quindi, è messo alla prova in due modi:

  1. Nel calibro della sua natura animale e nei moventi della sua utilizzazione;
  2. Nell'attrazione che la grande illusione può esercitare su di lui. Maya, o la grande illusione e il sesso, non sono che due aspetti della medesima forza, quella d’attrazione: l’una si manifesta sul piano fisico e l’altro si esprime nel campo della natura emozionale del desiderio.

Note Fondamentali del Toro:

Aspetto Forma: “Sia la lotta intrepida.”
Aspetto Anima: “Io vedo e quando l’occhio è aperto tutto è luce.”

Leave your comments

Comments

  • No comments found