Condividi

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

b2ap3_thumbnail_litigare-.jpg

Un maestro indiano che stava passeggiando sulle rive del Gange con alcuni discepoli si imbattè in un litigio tra coppia dove le due persone urlavano animatamente.

Il saggio sorridendo si girò verso i discepoli e chiese loro: "Perché queste persone gridano con tale rabbia?" I discepoli pensarono alle cause e uno di loro disse: "Gridano perché perdono la calma".

"Ma - disse il santo - che senso ha urlare quando la persona si trova proprio vicino a noi? Possiamo dirgli quello che vogliamo senza alzare la voce". I discepoli offrirono altre spiegazioni ma nessuna di queste fu soddisfacente e infine il saggio spiegò:

Continua a leggere
in Educare all'Innocuità 2529 0
0

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

cielo stellatoLa crisi della nostra società nasce da una crisi dei sistemi educativi, i quali, invece di risvegliare l'intelligenza dell'individuo, lo portano a conformarsi a un modello precostituito; invece di spingerlo ad essere creativo, favoriscono un atteggiamento di passività; invece di aiutarlo a essere libero, stimolano il suo spirito gregario; e invece di incoraggiarlo a comprendere la vita, si limitano a insegnargli un mestiere o una professione. Il problema è che, se il sistema educativo si ispira a un modello convenzionale creato dalla mente, ripete inevitabilmente idee del passato che già si sono dimostrate fallimentari, schemi di pensiero che sono esattamente quelli che hanno già portato l'umanità a due guerre mondiali e a un'infinità di altri conflitti.

La conoscenza di sé è l’inizio della libertà…

in Educare all'Innocuità 3141 0
0

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Cos'è lo "Yoga dei Bambini"?

E' un'attività psicomotoria e psicospirituale. Cominciare a praticare lo yoga da bambini è un buon punto di partenza per una vita sana e serena. Con la loro naturale flessibilità e senso dell’equilibrio, i bambini hanno più facilità degli adulti nell’assumere le posizioni e sono in grado di compiere rapidi progressi.

I bambini generalmente hanno dei tempi di attenzione brevi, l’abilità dell’insegnante sta nello stimolare l'interesse e la curiosità del bambino rendendo gli esercizi più divertenti. Nello yoga molte posizioni prendono il nome da oggetti, animali o piante: far ruggire i bambini come il leone o farli arcuare come un serpente incantato, è un modo per trascorre insieme del tempo, per instaurare un momento di gioco e di puro divertimento. E. Una delle forze dell'approccio yogico nell’educazione è la capacità di adattarsi alla situazione, di rispondere agli stimoli con modalità e contenuti il più possibile in sintonia alle esigenze del gruppo e dei singoli.

I veri problemi di oggi sono in realtà i problemi della società, fondata su una cultura del non ascolto e su una superficialità che ci rende ciechi di fronte alle cause dei disagi nostri, dei nostri figli e della scuola stessa.

...
Continua a leggere
in Educare all'Innocuità 3041 0
0

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Dedicato ai genitori, affinché imparino ad amare nel giusto modo i loro figli

b2ap3_thumbnail_eggenberger_nativity.jpg

I Vostri figli non sono i vostri figli.

Sono i figli e le figlie dell'Universo che in se stesso ha la vita.

Essi non vengono da voi, ma attraverso di voi,

E benché vivano con voi non vi appartengono.

Potete dar loro il vostro amore ma non i vostri pensieri,

Poiché essi hanno i loro pensieri.

Potete custodire i loro corpi, ma non le anime loro,

Poiché le loro anime dimorano nella casa del domani,

Continua a leggere
in Educare all'Innocuità 3662 0
0

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

“Uno degli scopi dell’educazione è quello di rendere libero l’individuo dalla sua propria attività egocentrica con tutte le sue paure e i suoi conflitti.”

KRISHNAMURTI
 

C’è chi li considera malati da curare con psicofarmaci. Ma i bambini iperattivi possono essere aiutati con lo yoga, la sana alimentazione e giochi mirati

Impossibile tenerli fermi, impensabile pretendere concentrazione. Per certi bambini la vita è un vortice, un susseguirsi di salti, corse, capriole. E per i genitori è il panico. Sono “normali” questi loro figli agitati, si chiedono, o soffrono di qualche seria patologia? Come riportarli alla calma? Gli americani chiamano Adhd (Attention Deficit Hyperactivity Disorder), la tanto discussa sindrome da iperattività e deficit dell’attenzione, che si manifesta appunto con agitazione continua, incapacità di stare fermi anche da seduti, difficoltà ad ascoltare e memorizzare, a portare a termine un compito. La cura? Per la medicina convenzionale, che cura il sintomo e non la causa del disturbo, la soluzione sono gli psicofarmaci come il Ritalin, derivato dalle anfetamine e pertanto non privo di effetti collaterali.

 

Di fronte a incertezze e perplessità, come deve comportarsi dunque un genitore? Come capire se l’irrequietezza del figlio è una malattia o naturale esuberanza infantile? E qual è la soglia di confine fra normalità e patologia? «L’Adhd, com’è definita oggi, è più che altro una moda - tuona Emilia Costa, docente di psichiatria all’Università La Sapienza di Roma - le diagnosi sono inconsistenti e vaghe». Dello stesso parere è Enrico Nonnis, neuropsichiatra infantile nella capitale. Perciò il dott. Nonnis ritiene molto efficaci le terapie comportamentali e relazionali che lavorano sul piccolo e, contemporaneamente, sul suo ambiente di riferimento, famiglia e scuola. «Molto spesso - aggiunge il medico - l’Adhd è associata ad altri sintomi, come ansia e depressione, che nascondono problemi ben più profondi. Ricorrere a una pillola significa soffocare il sintomo, non risolverlo alla radice».

...
Continua a leggere
in Educare all'Innocuità 2861 0
0
Powered by EasyBlog for Joomla!

© 2013 Namastè| Yoga Meditazione Benessere by Namastè.
I contenuti presenti sul sito yoga meditazione benessere sono di proprietà dell’autore e non possono essere copiati, riprodotto, pubblicati o redistribuiti. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore Copyright ©Yoga Meditazione Benessere by Namastè. All rights reserved Seele Design

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione